04 dicembre 2006

Fai quel che ti pare! /5

L'ultimo Previews del 2006 chiude l'anno col botto, annunciando l'uscita di più di una gemma da tenere d'occhio. Alcune delle quali così invitanti, purtroppo, da sifonare di già tutti gli euro messi a bilancio in mio favore da tutto il parentado come regalo di Natale.

PREVIEWS di Dicembre 2006 (vol.XVI, #12)

- Si parte con uno snack, Empowered (Dark Horse, p. 36), nuovo lavoro dell'american mangaka Adam Warren (Teen Titans: Paper, Scissors, Stone). La trama potrebbe essere riassunta, in sintesi, come una versione super-eroica de "La Bionda" di Saudelli. Tanta ironia in chiave sexy, giocando coi clichè. Per me non c'è bisogno di aggiungere altro, Adam. Ricordo come disegni le donnine. Avrai i miei soldi.

- Proseguendo la lettura di Previews fino alla sezione occupata dalle novità DC Comics si passa a qualcosa di più corposo. Batman: Snow TP (p. 60) raccoglie il ciclo di "Legends of the Dark Knight" illustrato dal rimpianto Seth Fisher, geniale artista scomparso tragicamente poco meno di un anno fa. A questo link è raggiungibile una recensione di tutti i suoi lavori DC, tra i quali anche Snow. Era ora che la DC si decidesse a raccogliere in volume questa storia e mi auguro che in futuro vengano colmati anche gli altri buchi nella bibliografia di Fisher.
La palma di annuncio più interessante del mese è però vinta da Jeff Smith (Bone), che dopo anni di sincero impegno ha finalmente completato Shazam: the Monster Society of Evil (p. 87), miniserie dallo spirito leggero che rilegge le origini dell'originale Capitan Marvel. Il tutto promette di essere una gustosa e liberatoria cavalcata naif, sullo stesso piano di veri e propri capolavori contemporanei dei comics come All-Star Superman.

- Mike Allred è uno degli autori più appassionati del comicdom. La sua è una verve contagiosa, ricca di positività camp e gioia di vivere. Dopo aver provato per anni le fatiche dell'autoproduzione, Allred ha deciso di entrare nel "franchising" Image, sfruttando il logo dell'editore californiano per rilanciare la sua più celebre creazione, Madman. In attesa dell'annuncio del nuovo mensile regolare dedicato alle avventure dell'alter ego di Frank Einstein, l'Image offre un mastodontico volume che raccoglie TUTTE le storie di Madman mai pubblicate finora, non a caso intitolato Madman Gargantua (p. 132). La spesa per questo elefante cartaceo è notevole, ma vale ogni centesimo risparmiato sui dolci natalizi.

- Ci sono editori più intelligenti di altri. Che hanno maggior percezione dell'evolversi del mercato. E che sanno stipulare gli accordi giusti. La Marvel Comics si è dimostrata uno di questi, producendo Dark Tower: Gunslinger Born (p. 6), miniserie prequel alla saga della Torre Nera di Stephen King. Un nome, quello del Re della narrativa horror, capace di far eccitare ogni libraio. Il team creativo scelto per questo fumetto è all'altezza del valore del progetto, a cominciare dal duo grafico composto da Jae Lee e Richard Isanove, che in questi ultimi mesi ha lasciato trapelare delle illustrazioni teaser da urlo. Mi torna alla mente un celebre tormentone di Chiambretti: comunque vada, sarà un successo.

Questi sono i miei consigli. Poi, fate un po' come vi pare.

Nessun commento: